La situazione di questi giorni mi ricorda un po’ questo video:

Le installazioni sono tutte sospese, portando chiaramente fastidiosi ritardi, ma oggi il danno maggiore è arrivato per gli utenti del cuneese.

Le forti piogge degli ultimi giorni hanno causato la frana di un traliccio enel che ha interrotto l’alimentazione alla BTS di Guarene.
Le batterie degli UPS durante la notte hanno esaurito la loro carica lasciando “al buio” tutti gli utenti collegati su Guarene, Diano D’Alba, Castellinaldo e Neive. Fortunatamente il nostro buon Maurizio è intervenuto di prima mattina per cercare di arginare il problema, sfortunatamente ha scoperto che lo switch Cisco si era danneggiato irrimediabilmente.

Il problema è stato inizialmente arginato con uno switch di fortuna, da poco più di mezz’ora è stato installato un Cisco sostitutivo fatto pervenire direttamente da NGI.

Ricapitolando:

  • Palo enel caduto
  • Cisco morto
  • Pioggia battente e stradine di Guarene in smottamento

Tempo totale per il ripristino del servizio: < 8 ore.

Se questo non dimostra la nostra affidabilità non so proprio cos’altro potrebbe farlo :D

Edit di Maurizio:

Questo il palo che è caduto, la strada sotto non c’è più